CREDITO D’IMPOSTA BENI STRUMENTALI

Disponibile

FINALITÀ

L’agevolazione vuole supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

SOGGETTI BENEFICIARI

Imprese residenti nel territorio dello Stato indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito dell’impresa.

TIPOLOGIA DELL’AGEVOLAZIONE

Credito d’imposta fino al 50% delle spese

Beni strumentali materiali tecnologicamente avanzati (allegato A) 2022:

  • 40% del costo per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro
  • 20% del costo per la quota di investimenti tra i 2,5 milioni di euro e fino al limite di costi complessivamente ammissibili pari a 10 milioni di euro
  • 10% del costo per la quota di investimenti trai 10 milioni di euro e fino al limite di costi complessivamente ammissibili pari a 20 milioni di euro.

VISUALIZZACREDITO D’IMPOSTA BENI STRUMENTALI

VOUCHER PER L’ACQUISIZIONE DI SERVIZI SPECIALISTICI EROGATI DA IMPRESE CREATIVE

Disponibile

FINALITÀ

Il bando vuole promuovere la collaborazione tra imprese creative e soggetti operanti in altri settori, sostenendo l’acquisizione di servizi specialistici.

SOGGETTI BENEFICIARI

Imprese operanti in qualsiasi settore.

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

  • Contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese
  • Massimo contributo € 10.000,00

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili le iniziative, proposte dalle imprese operanti in qualunque settore, finalizzate all’introduzione di innovazioni di prodotto, servizio e di processo e al supporto dei processi di ammodernamento degli assetti gestionali e di crescita organizzativa e commerciale, attraverso l’acquisizione di servizi specialistici nel settore creativo.

VISUALIZZAVOUCHER PER L’ACQUISIZIONE DI SERVIZI SPECIALISTICI EROGATI DA IMPRESE CREATIVE

BANDO INVESTIMENTI PER LA RIPRESA 2022 – Linea efficienza energetica artigiani

Disponibile

FINALITÀ

Il bando vuole sostenere gli interventi di efficientamento energetico delle micro e piccole imprese artigiane del settore manifatturiero che stanno subendo l’aumento dei costi dell’energia.

SOGGETTI BENEFICIARI

Micro e piccole imprese artigiane iscritte alla sezione speciale del Registro Imprese delle Camere di Commercio con codice Ateco sezione C (attività manifatturiere).
Sono comunque ammissibili le imprese artigiane agromeccaniche iscritte alla sezione speciale del Registro Imprese delle Camere di Commercio (codice Ateco sezione A 01.61.00) e all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia.

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

  • Contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili
  • Contributo massimo € 50.000,00
  • Investimento minimo € 15.000,00
  • Erogazione del contributo in un’unica soluzione a saldo

VISUALIZZABANDO INVESTIMENTI PER LA RIPRESA 2022 – Linea efficienza energetica artigiani

BANDO EFFICIENZA ENERGETICA COMMERCIO E SERVIZI

Disponibile

FINALITÀ

Con questo bando il Sistema Camerale Lombardo e Regione Lombardia vogliono sostenere le micro e piccole imprese lombarde del commercio, pubblici esercizi e servizi che, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, dovuti alla crisi internazionale in corso, vedono ulteriormente aggravato il contesto economico proprio nella fase di ripresa dalla crisi economica da Covid 19.

SOGGETTI BENEFICIARI

Micro e piccole imprese dei settori commercio, pubblici esercizi e servizi in possesso dei seguenti codici ATECO:

  • G 47 Commercio al dettaglio
  • I 56 Attività dei servizi di ristorazione
  • J 58 Attività editoriali
  • J 63 Attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici
  • L 68.3 Attività immobiliari per conto terzi
  • N 82 Attività di supporto per le funzioni di ufficio e altri servizi di supporto alle imprese
  • P 85 Istruzione
  • R 93 Attività sportive di intrattenimento e divertimento
  • S 95 Riparazione di computer e di beni per uso personale e per la casa
  • S 96 Altre attività di servizio alla persona

VISUALIZZABANDO EFFICIENZA ENERGETICA COMMERCIO E SERVIZI

Nuove Misure Simest per Finanziare l’internazionalizzazione

Disponibile

Grazie ai fondi stanziati dal PNRR per sostenere l’internazionalizzazione delle Pmi è prevista la riapertura delle misure di SACE SIMEST per il 28 Ottobre.

Sarà possibile presentare una sola domanda per una delle seguenti misure:

  • TRANSIZIONE DIGITALE ED ECOLOGICA DELLE PMI CON VOCAZIONE INTERNAZIONALE
  • PARTECIPAZIONE DI PMI A FIERE E MOSTRE INTERNAZIONALI, ANCHE IN ITALIA, E MISSIONI DI SISTEMA
  • SVILUPPO DEL COMMERCIO ELETTRONICO DELLE PMI IN PAESI ESTERI (E-COMMERCE)

VISUALIZZANuove Misure Simest per Finanziare l’internazionalizzazione

Contributo del 50% per investimenti in tecnologie digitali, smart working e web

Disponibile

La Camera di Commercio di Brescia ha stanziato dei fondi per le Micro e PMI bresciane operanti in tutti i settori economici allo scopo di incentivare e promuovere l’utilizzo delle smart working e la diffusione delle tecnologie digitali.


AGEVOLAZIONE

Il contributo a fondo perduto è pari al 50% degli investimenti effettuati, acquistati e completamente pagati dal 01/01/2020 al 31/12/2020.

Il contributo massimo per la misura 1 è di €uro 5.000 per ogni impresa.
Il contributo massimo per la misura 2 è di €uro 10.000 per ogni impresa.
Il contributo massimo per la misura 3 e 5 è di €uro 5.000 per ogni impresa.
Il contributo massimo per la misura 4 è di €uro 2.500 per ogni impresa.

La spesa minima ammissibile è di €uro 1.000,00.

VISUALIZZAContributo del 50% per investimenti in tecnologie digitali, smart working e web

Nuova Sabatini

Disponibile

A fronte di finanziamenti bancari, sono previsti contributi in conto interessi, calcolati su un piano di ammortamento convenzionale con rate semestrali, fino al tasso del 3,575% annuo per cinque anni e la possibilità di beneficiare del Fondo di Garanzia PMI fino ad un massimo dell’80% del finanziamento.

Termini presentazione domanda di ammissione
Fino ad esaurimento fondi

VISUALIZZANuova Sabatini

Iperammortamento – Agevolazione per Trasformazione Digitale

Non disponibile

Maggiorazioni sui beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing.

  • 170% degli investimenti fino a 2,5 milioni di euro (agevolazione media 40,8%);
  • 100% per investimenti oltre 2,5 milioni di euro e fino a 10 milioni di euro (agevolazione media 24%);
  • 50% per gli investimenti oltre 10 milioni di euro e fino a 20 milioni di euro (agevolazione media 12%);

Termini presentazione domanda di ammissione
Entro il 31 dicembre 2019

VISUALIZZAIperammortamento – Agevolazione per Trasformazione Digitale