PATENT BOX

Disponibile

FINALITÀ

Il Patent Box è un’agevolazione fiscale per le spese sostenute dalle imprese per lo sviluppo di beni immateriali impiegati, direttamente o indirettamente, nella propria attività d’impresa.

SOGGETTI BENEFICIARI

  • Società e Titolari di reddito d’impresa indipendentemente dalla natura giuridica, dimensione o settore produttivo

VISUALIZZAPATENT BOX

PATENT BOX

Disponibile

FINALITÀ

Il Patent Box è l’agevolazione fiscale per le spese sostenute dalle imprese in beni immateriali impiegati nella propria attività d’impresa.

SOGGETTI BENEFICIARI

  • Società
  • Titolari di reddito d’impresa

SPESE AMMISSIBILI

Si possono agevolare le spese di ricerca e sviluppo riguardanti:

  • Software protetti da copyright
  • Brevetti industriali
  • Disegni e modelli
  • Formule e informazioni relative a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili

TIPOLOGIA DELL’AGEVOLAZIONE

Maggiorazione del 110% ai fini delle imposte sui redditi e ai fini IRAP dei costi di ricerca e sviluppo sostenuti in relazione ai beni immateriali protetti.

COME OTTENERE L’AGEVOLAZIONE

I titolari di reddito dovranno richiedere l’agevolazione entro la scadenza per la dichiarazione dei redditi, presentando per ogni periodo d’imposta agevolato la relativa documentazione idonea.

Nuove Misure Simest per Finanziare l’internazionalizzazione

Disponibile

Grazie ai fondi stanziati dal PNRR per sostenere l’internazionalizzazione delle Pmi è prevista la riapertura delle misure di SACE SIMEST per il 28 Ottobre.

Sarà possibile presentare una sola domanda per una delle seguenti misure:

  • TRANSIZIONE DIGITALE ED ECOLOGICA DELLE PMI CON VOCAZIONE INTERNAZIONALE
  • PARTECIPAZIONE DI PMI A FIERE E MOSTRE INTERNAZIONALI, ANCHE IN ITALIA, E MISSIONI DI SISTEMA
  • SVILUPPO DEL COMMERCIO ELETTRONICO DELLE PMI IN PAESI ESTERI (E-COMMERCE)

VISUALIZZANuove Misure Simest per Finanziare l’internazionalizzazione

Credito di imposta R&S 2019: Fino al 50% di recupero dei costi aziendali

Disponibile

Con il D.L. 17 marzo 2020, n° 18, art. 106 (Cura Italia) sono stati prorogati i termini entro i quali è possibile approvare il bilancio di esercizio 2019.

Questa proroga ci dà ancora tempo per poter rendicontare i progetti di ricerca, sviluppo, innovazione e studi di fattibilità, realizzati nel 2019, per nuovi prodotti o processi produttivi o per il miglioramento significativo di prodotti e processi esistenti. Tale misura, nota con il nome di Credito di Imposta Ricerca e Sviluppo, è rivolta a tutte le imprese italiane, i loro consorzi e associazioni.

Entità del bando
E’ previsto un contributo sottoforma di credito di imposta fino al 50% dell’incremento di spesa rispetto alla media degli investimenti del triennio 2012-2014 nelle attività di ricerca e sviluppo.

VISUALIZZACredito di imposta R&S 2019: Fino al 50% di recupero dei costi aziendali